Vai alla pagina del progetto diventa morandi

Mostra a Palazzo Fava

Mercoledì 29 giugno 2011 alle ore 19, presso Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni (via Manzoni, 2 – Bologna) inaugura la mostra I 1000 di 13×17, quelli che vollero salvare la Biennale di Venezia nel 2005. A cura di Philippe Daverio & Jean Blanchaert.

La Biennale di Venezia, edizione 2005, passò alla storia per una decisione curiosa e depressiva: si pensò utile e opportuno chiudere definitivamente lo storico Padiglione Italia dei Giardini per aumentare gli spazi da dedicare alla mostra del curatore internazionale. In quell’occasione il mio gruppo di lavoro decise di correre ironicamente in soccorso alla depressione peninsulare lanciando un appello alle migliaia di Artisti residenti e operanti in Italia affinché spedissero a Venezia dei quadretti votivi dalla dimensione apotropaica di 13×17 cm che avessero il compito di redimere la laguna dal virus della stanchezza e ridessero fiducia alle arti visive nostrane. Furono selezionate 1000 opere che vennero esposte ad un passo da piazza San Marco nella Chiesa di San Gallo gentilmente messa a disposizione dalla Curia Marciana. Nella Biennale successiva, quella del 2009, queste opere furono esposte con un allestimento curato da Gherardo Frassa nell’isola di Murano. Fu pubblicato, grazie all’aiuto della Fondazione Carisbo, un catalogo delle 1000 opere stampato e distribuito da Rizzoli. Una volta terminata la mostra, la collezione intera fu donata dagli artisti alla Fondazione Carisbo, la quale è oggi felice di esporla in occasione della Biennale di Venezia attuale.

http://www.genusbononiae.it/index.php?pag=26&ins=475

‹ indietro