Vai alla pagina del progetto diventa morandi

Alberto Giacometti – L’Homme qui marche

La mostra, curata da Isabelle Maeght e Gabriele Accornero, ripercorre la ricca produzione dell’artista nelle opere provenienti dalla Fondazione Maeght e dalle collezioni private della famiglia Maeght.

La mostra Giacometti L’Homme qui marche, dal nome del capolavoro attorno a cui ruota l’intero percorso espositivo, composto da oltre 120 opere tra sculture, oli, disegni, litografie originali, acqueforti e modellini in gesso, in un percorso che privilegia la produzione ‘matura’ dell’artista, totalmente centrata sull’uomo e sulla sua vita interiore.

Elena Pontiggia, scrive: L’autore dell’Homme qui marche scolpisce un uomo senza tempo, che partecipa del passato come del futuro. Certo, le sue opere esprimono quell’interrogativo sul destino che era all’origine anche del pensiero di Sartre e Camus, e raffigurano quell’andare senza meta, quel marciare non sapendo dove, che negli stessi anni anima o animerà le colature nomadi di Pollock, i grovigli dell’informale, i quadri senza punti cardinali dell’all over americano. Ma dicono anche altro…

Per tutte le informazioni
www.fortedibard.it 

‹ indietro