Vai alla pagina del progetto diventa morandi

ArteLibro – Festival del libro d’arte 2012

ArteLibro 2012, 9ª edizione: Il collezionismo librario: raccogliere è seminare.
Introduzione di Stefano Zuffi

Da nove anni a questa parte, alla fine di settembre, Piazza Maggiore si trasforma nel palcoscenico su cui i libri d’arte danno spettacolo. ArteLibro è una manifestazione particolare, che grazie alla sua formula “aperta” coinvolge fortemente la città, con un’atmosfera festosa che dà un sapore gustoso e gioioso alla miriade di appuntamenti espositivi e culturale in cartellone. 

Nel corso degli anni molti sono stati i cambiamenti, specie dal punto di vista delle presenze di editori specializzati, progressivamente sostituiti da librerie antiquarie e da una grande libreria generale allestita nella tensostruttura dietro alla Fontana del Nettuno: ma restano ben saldi i punti forti della manifestazione, che sono il periodo di svolgimento, la totale gratuità per chi vuole partecipare a qualunque incontro o iniziativa, e anche la scelta di un filo conduttore, che in modo più o meno diretto lega insieme i cicli di conferenze, gli incontri professionali, i laboratori per ragazzi, i seminari, le mostre promosse per l’occasione da ArteLibro o da altre istituzioni pubbliche e private, nel segno della costante alleanza tra i libri e l’arte, antica e contemporanea. 

L’edizione 2011 era largamente dedicata all’archeologia (vista la coincidenza dei “compleanni” della fondazione della città romana e dell’apertura del Museo Archeologico), mentre quest’anno il tema generale è il collezionismo librario. “Raccogliere è seminare” è l’intrigante titolo della lezione magistrale con cui Guido Rossi aprirà la manifestazione, giovedì 20 settembre alle 17,30 nella Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio. 

Sarà questo anche l’argomento di due importanti, occasioni di dibattito in programma venerdì 21 nel Palazzo di Re Enzo: prima il convegno promosso dalla Sovrintendenza ai Beni Librari dell’Emilia, in collaborazione con l’Associazione dei Librai Antiquari, e, a seguire, la tavola rotonda presieduta da Umberto Eco dal titolo “Il collezionismo librario. Storia e attualità”, a partire dalle 17,30. 

Fra le numerose mostre d’arte segnaliamo l’esposizione presso il Civico Museo Medievale dei meravigliosi corali provenienti dalla abbazia benedettina di San Sisto a Piacenza e del “libro d’artista” Jazz di Henri Matisse.

 Nelle sale del Palazzo di Re Enzo si svolgerà, come sempre, l’esposizione dell’editoria di pregio, con librai antiquari, editori di facsimili, libri d’artista e riviste specializzate. Nello stesso palazzo, e nella prospiciente Sala Borsa (Auditorium Aldo Biagi) si terranno come di consueto numerose conferenze orientate verso il pubblico degli appassionati. Andrea Kerbaker e Stefano Salis curano il ciclo intitolato “Bibliofollie”; Marco Vallora di invita a un itinerario “dalla pagina alla pittura (e ritorno)”; Marco Carminati rivela “Storie, segreti e curiosità delle grandi biblioteche in Italia”; Stefano Zuffi propone “Arte & Libro”, con la partecipazione di grandi storiche dell’arte come Anna Ottani Cavina, Cristina Acidini e Jadranka Bentini.

Arte & Libro – Quattro incontri tra penna e pennello a cura di Stefano Zuffi

VENERDI’ 21 ore 15.30-17.00
DA OMERO A ESCHILO A DANTE:
fortuna dei poemi illustrati nell’Europa neoclassica
Biblioteca Salaborsa – Auditorium Enzo Biagi
Piazza Nettuno, 3
Conferenza di Anna Ottani Cavina

SABATO 22 ore 10.30-12.00
DANTE A FIRENZE: TRA ORGOGLIO E RIMPIANTO
Biblioteca Salaborsa – Auditorium Enzo Biagi
Piazza Nettuno, 3
Conferenza di Cristina Acidini

 Ore 15.30-17.00
SEGUIRE APELLE PARAFRASANDO ARIOSTO, L’EROE DIPINTO
Biblioteca Salaborsa – Auditorium Enzo Biagi
Piazza Nettuno, 3
Conferenza di Jadranka Bentini

 DOMENICA 23  ore 10.30-12.00
“HO CERCATO A LUNGO LA FELICITÀ…” I LIBRI NELL’ARTE
Biblioteca Salaborsa – Auditorium Enzo Biagi
Piazza Nettuno, 3
Conferenza di Stefano Zuffi

Per tutte le informazioni
www.artelibro.it

‹ indietro