Vai alla pagina del progetto diventa morandi

Borderline

La mostra ripercorre i temi del disagio che si mostrano innanzitutto in rapporto alla modernità, una condizione più antropologica e umanistica che non psichiatrica, visti attraverso le opere di grandi artisti come Dubuffet, Basquiat, Tancredi, Ghizzardi, Kubin, e molti altri che hanno rappresentato esplorando in modo essenziale e spoglio la realtà, lavorando sul sottile confine tra genio e pazzia, tra apparenza ed esistenza. 

Per tutte le informazioni: http://www.museocitta.ra.it/

‹ indietro