Vai alla pagina del progetto diventa morandi

Piero Manzoni 1933 – 1963

La mostra di Palazzo Reale a Milano riporta l’attenzione su uno dei maggiori artisti innovatori e irriverenti del Novecento, scomparso a soli trent’anni, Piero Manzoni, che con capacità e genio in pochi anni elabora alcuni filoni di ricerca a cui si dedicherà con talento, intelligenza ma soprattutto con tanta rivoluzionaria ironia.

L’esposizione milanese vuole ricordare dagli Achrome, uno studio incentrato quasi esclusivamente sullo studio dell’assenza di colore, alle Linee, alla Base magica, che sono piedistalli firmati dall’artista, e chiunque salga sopra diventa automaticamente opera d’arte. E ancora, Corpi d’aria, si tratta di sculture pneumatiche, le Sculture viventi, ovvero, modelle/i viventi firmati dall’artista durante perfomance in pubblico. Le Uova sode, Manzoni firma le uova con l’impronta del pollice che poi vengono distribuite al pubblico e mangiate sul posto, certamente una delle sue invenzioni più note, dal titolo Merda d’artista, sicuramente è una delle forme più critiche nei confronti del modo di considerare il valore di un’artista, restano punti di riflessione aperti ancora oggi.

Per tutte le informazioni: www.mostramanzonimilano.it

‹ indietro